Evaporatore per acque industriali:

Materiale di costruzione:
realizzazione integrale in Pps (Polipropilene Special Autoestinguente).

L’impianto consente di trattare il liquido inquinante derivante da una lavorazione industriale in modo da consentire l’immissione in atmosfera di solo vapore acqueo, recuperando nel contempo il semisolido presente nel liquido di scarto.
La resa di evaporato può variare da 200 a 450 Lt. per ciascuna colonna in base alla concentrazione salina del liquido da evaporare.

L’impianto è fornito con il sistema chiavi in mano ovvero completo di:
• quadro di comando con o senza PLC;
• predisposizione caldaie o caldaie già integrate.

Modelli disponibili: evaporatore da 1 / 2 / 3 o 6 colonne oppure multipli di 3 colonne.